SANZIONI

 

SIstema di controllo interno

Facendo riferimento a quanto sopra previsto, PRAI ritiene che una forma di controllo funzionale al miglioramento dell'efficienza e dell'efficacia gestionale sia un elemento fondamentale della propria cultura organizzativa. Per questo motivo i Soci PRAI, i dipendenti e i suoi collaboratori dovranno essere sensibilizzati al rispetto delle norme regolanti la vita associativa (Statuto, Codice etico, Codice deontologico, norme vigenti, regolamenti interni) e sarà compito del Probiviro Unico vigilare affinché queste vengano rispettate e attuate scrupolosamente.

 

Valore contrattuale del Codice etico

L'osservanza delle norme del Codice Etico è parte essenziale delle obbligazioni contrattuali dei dipendenti PRAI (art. 2104 e 2106 Codice Civile). La violazione delle regole del presente testo rappresenta, pertanto, un inadempimento delle obbligazioni contrattuali del rapporto di lavoro e può comportare l'applicazione di sanzioni disciplinari secondo quanto previsto dalle leggi vigenti e dal CCNL. Il rispetto del Codice è richiesto anche ai componenti degli organi sociali.

 

Sistema sanzionatorio

L'art. 6, comma 2, lett. e) e l'art. 7, comma 4, lett. b) del D. Lgs 231/01 indicano l'introduzione di un sistema disciplinare "idoneo a sanzionare il mancato rispetto delle misure indicate nel modello" quale condizione per un'efficace attuazione del modello di organizzazione, gestione e controllo.
Le sanzioni saranno applicate ad ogni violazione delle disposizioni contenute nel modello a prescindere dalla commissione di un reato e dallo svolgimento e/o dall'esito del procedimento penale eventualmente avviato dall'autorità giudiziaria.
I comportamenti tenuti dai lavoratori dipendenti, in violazione delle regole contenute nel Codice Etico, sono da intendersi illeciti disciplinari e le sanzioni saranno modulate in base alla gravità della violazione stessa, nel rispetto dei principi dettati dallo Statuto dei Lavoratori.
In caso di violazione del Codice Etico da parte degli Amministratori PRAI e dei suoi Soci, il Proboviro Unico, dopo aver informato il Consiglio Direttivo, assumerà le iniziative previste dalla vigente normativa e dallo Statuto. Nel caso di rinvio a giudizio si procederà anche alla revoca del mandato.
In caso di violazione del Codice Etico da parte dei collaboratori esterni o interni, potrà essere sospeso il rapporto contrattuale e potranno essere applicate eventuali penali, tra cui la sospensione dell'attività fino a giungere alla risoluzione del contratto.

 


   
 

Via Ponte di Ferro, n.53 - Terracina  (LT)  

C.F. 91137390596

Tel: 0881 772 878

Cell: 328 5615505 - 339 4143932

presidente@professionistireiki.it - segreteria@professionistireiki.it